Extrò Tabacco

In profumeria, si usano le foglie di tabacco per ottenere l’olio essenziale che apporta alle fragranze una nota cuoio. Le note olfattive denominate “cuoio” possono considerarsi patrimonio storico della profumeria. Infatti le prime note provenivano da un processo di infusione dei ritagli di pellame recuperati dai maestri guantai profumieri di…

Extrò 2/11 DueNovembre

Nei periodi complicati e faticosi sentiamo il desiderio di rifugiarci nel verde per ritrovare l'equilibrio e sentirci meglio. Leggevo su uno studio (delle università dell'Illinois ed Hong Kong) che non si tratta di una suggestione ma di un beneficio concreto che ha radici profonde nella nostra storia evolutiva. Il contatto…

Extrò FràRinik

FràRinik è una fragranza con tre principali caratteristiche: 1. MISTICA e dal significato profondamente religioso, come l’incenso che è una delle note più utilizzate nella profumeria. Si presta anche a interpretazioni spesso lontane dalla più classica e può essere indossato anche in estate. Restando però nella tradizione, l’incenso è molto…

Extrò Absinthium Artemisia

Pur essendo principalmente conosciuto come liquore, l'assenzio è presente nelle note olfattive di diversi profumi sia maschili che femminili. Sulla pelle delle donne di solito mette in evidenza note floreali mentre sugli uomini fa risaltare note fresche e speziate. L’Artemisia absinthium è una pianta erbacea spontanea, come la sua vocazione…

Extrò Isola

La sbarbata con Isola per me è come il ritorno da un viaggio. Mi dà la misura di quanto siano migliorati i saponi Extrò da quando acquistai la prima uscita. Allora leggevo tanti commenti in cui, forse complice il periodo del rilascio, si descriveva Isola come il sapone per l'estate.…

Extrò Barocco

Nella recensione di O' SELVAGGIO ho chiarito la differenza tra olio, burro e cera. Inoltre, ho evidenziato l'importanza della frazione insaponificabile. Il nutriente del sapone BAROCCO è il burro di karitè che monta come una crema sottile, più che una schiuma, stabile, scorrevole e ristrutturante. Infatti i frutti dell'albero di…

Extrò O’ Selvaggio

Oggi sbarbata con il combo sapone e dopobarba O' SELVAGGIO. Eau Sauvage è stato il primo profumo per uomo di Dior, creato nel 1966 da Edmond Roudnitska. Un profumo coetaneo di Donato Ciniello che, invece di rivisitarsi lui, ha rivisitato Eau Sauvage. Una sfida impegantiva perché Eau Sauvage EdT è…

Extrò Felce Biancospino

Si completa il trittico al karitè. Per le caratteristiche del sapone rimando a quanto scritto su ARANCIA ITALIANA e LAVANDA MUSCHIO. Oggi abbandoniamo la scienza per passare alla storia! All'alba del secolo scorso nascono due fragranze che hanno rivoluzionato i gusti olfattivi del pubblico maschile. Merito dei progressi della chimica…